Cookie Policy

Duomo di Amalfi (SA)

La cattedrale di Sant'Andrea, meglio nota come Duomo d'Amalfi, fu eretta dal duca Mansone I nel 987 accanto ad una chiesa preesistente del IX sec. Successivamente, le due chiese furono unite per formare un'unica costruzione in stile romanico a sei navate. Altri interventi furono apportati tra il XVI sec. e il XVIII sec.

Nel 1861, a seguito di un forte vento, un tratto del coronamento della facciata esterna collassò su se stesso  e sull'atrio sottostante. A quel punto, si rese necessario un intervento più profondo rispetto al semplice restauro, fu così che l'allora sindaco, decise di rinnovare la facciata esterna. Del rifacimento fu incaricata la Giunta di Belle arti.

Il Sindaco, volendo eliminare dalla memoria dei concittadini il tragico evento, decise di riportare la facciata del Duomo al suo splendore originale, rimuovendo le stratificazioni rinascimentali e barocche presenti all'epoca del disastro.

 

Il nostro intervento

Nel 2016 siamo stati incaritati da un architetto locale di eseguire il rilevamento della facciata principale, per facilitarne i lavori di restauro. Per effettuare tale misurazione ci siamo avvalsi del nostro Laser Scanner Z+F 5006h.

17
Scansione Effettuate
0
Laser scanner
0
Stazioni Totali
0
Operatori

I nostri elaborati

La consegna di questa lavorazione è avvenuta tramite la produzione di:

1 File CAD formato DWG contenente il PROSPETTO redatto nella scala 1:100 con ortofoto sovrapposta

Scarica Immagine [9,9Mb]