Cookie Policy

Titolo Acque

DiAdmin

Diga di Persano (Serre – SA)

La Diga di Persano venne eretta durante gli anni ’30 del 900 a seguito dello sbarramento del fine Sele. Essa è gestita dal Consorzio di bonifica in Destra del fiume Sele che si occupa del patrimonio dei beni comunali tra località Campagna e Serre in provincia di Salerno. Questo territorio è costituito da una pianura alluvionale all’interno della quale la diga ha creato un invaso circondato da piante igrofile, le quali, si stagliano anche lungo gli argini del fiume.

La diga si trova in prossimità dell’oasi di Persano, nata a seguito del lago artificiale omonimo e tutt’oggi protetta dal WWF.

Il nostro intervento

Nell'anno 2011 abbiamo avuto incarico di rilevare l'intera diga che si estende su una superficie totale di circa 57.000 mq; i rilevamenti sono stati utilizzati per la progettazione della ristrutturazione e della messa in sicurezza della diga di Persano. Per il rilievo sono stati assegnati 4 GPS, 1 Stazione Totale e 4 nostri operatori.

0
mq
Area Rilevata
0
Strumenti GPS
0
Stazioni Totali
0
Operatori

I nostri elaborati

La consegna di questa lavorazione è avvenuta tramite la produzione di:

1 File CAD formato DWG contenente tutti i punti rilevati, le discontinuità e le curve di livello in elevazione 3D
1 File CAD formato DWG contenente tutti i punti rilevati e tutte le entità in proiezione 2D
1 Tavola planimetrica nel formato A0 redatta in scala 1:500 con punti diradati per facilitare la lettura della stampa cartacea e curve di livello ad equidistanza 50cm con la redazione di 2 sezioni trasversali ed una vista/prospetto frontale.


Scarica Immagine [5,5Mb]


Scarica Immagine [5,5Mb]

DiLuigi

Messa in sicurezza della Diga di Muro Lucano (PZ)

La diga storica Muro Lucano risale agli inizi del '900: è entrata in funzione nel 1917, anno di fine costruzione,  per poi essere chiusa in seguito al disastro del Vajont.

Il nostro intervento

Nel Maggio 2017 abbiamo assegnato 3 GPS, una Stazione Totale, un Laser Scanner e 3 operatori per il rilievo topografico della Diga di Muro Lucano totalizzando una superficie di 28.000mq.

Inoltre con 58 stazionamenti Laser Scanner abbiamo rilevato l'opera cementizia, ottenendo una accurata restituzione tridimensionale.

0
mq
Area Rilevata
0
Strumenti GPS
0
Stazioni Totali
0
Operatori
1
Laser Scanner
58
Scansioni Effettuate

I nostri elaborati

La consegna di questa lavorazione è avvenuta tramite la produzione di:

1 File CAD formato DWG contenente tutti i punti rilevati, le discontinuità e le curve di livello in elevazione 3D
1 File CAD formato DWG contenente tutti i punti rilevati e tutte le entità in proiezione 2D
1 Tavola planimetrica nel formato A0 redatta in scala 1:500 con punti diradati e curve di livello ad equidistanza 50cm
1 Tavola planimetrica nel formato A1 per la sola zona diga formato A0 redatta in scala 1:200 con ortofoto sovrapposta, punti diradati e curve di livello
5 Tavole sezioni nel formato A1 redatte in scala 1:100
2 Tavole viste frontali nel formato A1 redatte in scala 1:100
2 Tavole viste tridimensionali con ortofoto nel formato A1 redatte in scala 1:200

Scarica Immagine [6,2Mb]

Scarica Immagine [16,5Mb]

Scarica Immagine [22,7Mb]

Scarica Immagine [6,6Mb]

Scarica Immagine [15,7Mb]

DiAdmin

Messa in sicurezza fiume Mingardo

Il fiume Mingardo è un corso d’acqua che, grazie al carsismo, ha dato vita a numerose opere naturali specialmente all'inizio ed alla fine del suo percorso lungo ben 38km e caratterizzato da contesti suggestivi. In molte zone purtroppo il Mingardo rompe gli argini ed esonda, pertanto ne è stata pianificata la messa in sicurezza per proteggere il territorio circostante e non ultima, la fauna locale.

 

Il nostro intervento

Nell'anno 2012 abbiamo eseguito i rilevamenti topografici per la messa in sicurezza del fiume Mingardo, assegnando a questa lavorazione una Stazione Totale, 4 GPS e 6 operatori e rilevando in totale una superfice di circa 500.000mq.

I rilievi topografici effettuati sono serviti da base per la progettazione delle opere di protezione del tratto di valle, zona ad altissimo rischio.

0
mq
Area Rilevata
0
Strumenti GPS
0
Stazioni Totali
0
Operatori

I nostri elaborati

La consegna di questa lavorazione è avvenuta tramite la produzione di:

1 File CAD formato DWG contenente tutti i punti rilevati, le discontinuità e le curve di livello in elevazione 3D
1 File CAD formato DWG contenente tutti i punti rilevati e tutte le entità in proiezione 2D
1 Tavola planimetrica formato A0 redatta in scala 1:1000 con punti diradati per facilitare la lettura della stampa cartacea
4 Tavole planimetriche formato A0 redatte in scala 1:500 con punti diradati per facilitare la lettura della stampa cartacea
1 Tavola Profilo d'asse del canale formato A0 redatta in scala 1:500/500
24 Sezioni trasversali redatte nella scala 1:500 e restituite in tavola unica formato A0

Scarica Immagine [9,8Mb]

DiAdriana

Riprogettazione Canale Acquarotta – Lago di Lesina (FG)

Il Lago di Lesina è un bacino lacustre e salmastro posto tra il Tavoliere delle Puglie ed il promontorio del Gargano, ha due sbocchi verso il mare: il canale di Acquarotta lungo circa 2Km ed il Canale Schiapparo lungo circa 1Km.

A causa della forte erosione delle sponde laterali del Canale Acquarotta si sono resi necessari interventi di progettazione per la difesa del territorio.

Il nostro intervento

Nel 2013 abbiamo eseguito il servizio di rilevamento topografico tramite GPS per una fascia lunga di circa 1.100 metri a partire dalla Foce del canale Acquarotta.

Durante la fase di rilievo, data la fitta presenza di rovi, i nostri operatori si sono spostati in barca lungo lo stesso canale per poter rilevare alcuni tratti del canale.

0
m
Fascia Rilevata
0
Strumenti GPS
0
Stazioni Totali
0
Operatori

 

I nostri elaborati

La consegna di questa lavorazione è avvenuta tramite la produzione di:

1 File CAD formato DWG contenente tutti i punti rilevati, le discontinuità e le curve di livello in elevazione 3D
1 File CAD formato DWG contenente tutti i punti rilevati e tutte le entità in proiezione 2D
6 Tavole planimetriche formato A0 redatte in scala 1:200 con punti diradati per facilitare la lettura della stampa cartacea
1 Tavola Profilo d'asse del canale formato A0 redatta in scala 1:2000/200
67 Sezioni trasversali redatte nella scala 1:200 e restituite in tavola unica formato A0



Scarica Immagine [7,4Mb]

DiAdriana

Completamento della diga “Cannamasca” (AG)

La Regione Siciliana ha predisposto il completamento degli invasi incompiuti da decenni per mitigare i problemi derivanti dalla mancanza delle piogge, che in vari periodi dell'anno determina la portata ridotta delle sorgenti e lo svuotamento delle dighe agrigentine.

E' in questo ambito che si colloca la Diga di Cannamasca, in territorio di Cammarata in provincia di Agrigento, sul torrente Chiapparotta. Si tratta di una diga con una discreta portata idrica, capace di riempire il serbatoio montano nella stagione invernale.

La storia della diga Cannamasca di Cammarata risale al lontano 1998, anno nel quale questa infrastruttura strategica è partita per poi femarsi al 70%. Una volta completata si stima che possa invasare oltre due milioni e 200 mila metri cubi d’acqua da raccogliere nel periodo invernale da utilizzare all'occorrenza nella stagione estiva per l’irrigazione di un comprensorio agricolo esteso per circa 550 ettari e composto soprattutto da frutteti attivi.

Il nostro intervento

I lavori di riprogettazione per il completamento e il funzionamento della diga Cannamasca sul torrente Chiapparotta in agro di Cammarata (AG) hanno richiesto un rilievo topografico  dell'andamento del terreno dell'area interessata dalla grande opera idraulica e delle opere in cls già presenti, per una superficie totale di circa 450.000mq.

La misurazione è stata effettuata per la maggior parte tramite GPS, talvolta le opere in calcestruzzo sono state rilevate con Stazione Totale così da poter utilizzare il sistema reflectorless per la rilevazione di punti difficilmente accessibili.

Globalmente sono stati rilevati: l'andamento del terreno, le opere già edificate e il tratto di torrente per l'approvvigionamento idrico strumentale al riempimento della diga.

0
mq
Area Rilevata
0
Strumenti GPS
0
Stazioni Totali
0
Operatori

I nostri elaborati

La consegna di questa lavorazione è avvenuta tramite la produzione di:

  • 1 File CAD formato DWG contenente tutti i punti rilevati, le discontinuità e le curve di livello in elevazione 3D
  • 1 File CAD formato DWG contenente tutti i punti rilevati e tutte le entità in proiezione 2D
  • 13 Tavole planimetriche formato A0 redatte in scala 1:500 con punti diradati per facilitare la lettura della stampa cartacea

Scarica Immagine [9,9Mb]